Browsing Category

Contorni

Contorni

Caponata di melanzane

caponata1

Andare in Sicilia e non assaggiare la caponata è un po’ come andare in Alto Adige e non mangiare lo strudel o trovarsi a Napoli e non ordinare una pizza o ancora, andare in Liguria e non fare scorta di focaccia (e di basilico per il pesto) o andare in Puglia e non scofanarsi tanti bei piatti di orecchiette con le cime di rapa.

La caponata è una delle ricette siciliane più note e apprezzate, amata in tutta Italia. Un piatto nutriente, non proprio leggero, da mangiare tiepido o freddo.

Come ogni piatto regionale, esistono numerose varianti della caponata: come per esempio l’aggiunta di pinoli e uvetta, chi usa olive verdi e chi nere…basta spostarsi da una città all’altra per scoprire una caponata sempre diversa, ma tutte con un’inconfondibile condimento agrodolce, che regala al piatto un sapore unico.

caponata3

Caponata di melanzane
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Dosi per: 4 persone
Ingredienti
  • 2 grosse melanzane
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • una ventina di olive nere
  • un pugno di capperi
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • basilico q.b.
  • sale
  • olio per friggere
Preparazione
  1. Lavate le melanzane e tagliatele a cubetti di circa 1,5 cm.
  2. Mettetele in uno scolapasta, cospargete con sale grosso, adagiate sulla superficie un peso e lasciate così per un’ora in modo che le melanzane perdano un po’ di amaro.
  3. Intanto, lessate per qualche minuto il sedano tagliato a tocchetti, poi scolateli e lasciateli asciugare su un canovaccio pulito.
  4. Affettate sottilmente la cipolla e lasciatela appassire a fiamma bassissima in una padella capiente con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.
  5. Aggiungete i capperi, le olive, il sedano e la passata di pomodoro e fate cuocere per una decina di minuti.
  6. Scolate le melanzane e friggetele in una padella con abbondante olio di semi bollente e dopo 5/10 minuti di cottura scolatele e versatele nel tegame con la salsa.
  7. Infine aggiungete lo zucchero e l’aceto di vino bianco, mescolate e spegnete la fiamma,
  8. Aggiungete qualche fogliolina di basilico e lasciate intiepidire.
Note
La caponata si conserva per 2-3 giorni al massimo in frigorifero.

caponata2

Che dite, vi ho convinto a provarla?

Contorni

Homemade Ketchup

C’è una certa soddisfazione nel preparare in casa dei cibi che solitamente si acquistano già pronti al supermercato. D’altronde fattoincasaèpiùbuono. E’ più buono perchè l’avete fatto con le vostre…

CONSIGLIA Crema di cavolo viola, TABASCO® Chipotle e panna acida.